ORTODONZIA

Un'estetica facciale ottimale: è questo il desiderio di quanti si rivolgono all'odotecnico. Un'estetica spesso notevolmente peggiorata da forma, dimensione e posizione alterata dai denti visibili durante il movimento di apertura delle labbra. 

Oggi, grazie alla moderna ortodonzia, è possibile soddisfare anche le richieste più sofisticate riguardanti l’estetica e la funzione dell’apparato dentale, preposto alla masticazione ed al sorriso. Grande importanza assume, nel nostro studio, l'ortodonzia nell'adulto come ausilio nelle riabilitazioni proteiche complesse.

Il nostro obbiettivo è raggiungere una corretta occlusione in armonia morfo-funzionale con l’apparato stomatognatico, una dentatura e parodonto sani e una stabilità duratura.

Da un decennio a questa parte è stata proposta una nuova tecnica ortodontica (Invisalign ®), sempre più affermata. Questa tecnica consente di raddrizzare i denti senza l’uso di apparecchiature fisse e visibili in bocca. Una tecnica che è stata resa possibile dai progressi dell’informatica: stabilito l'obiettivo terapeutico (una posizione dentale finale ritenuta ideale) si simulano al computer i movimenti dentali (scomposti sino a 0,25 mm) necessari per ottenerlo. Basandosi su tali simulazioni vengono realizzate una serie di mascherine di materiale plastico che che progressivamente si avvicinano al risultato finale stabilito. 


PARODONTOLOGIA

La parodontite o malattia parodontale o Piorrea è un'infezione batterica che attacca il parodonto, il quale è formato da gengive, osso e altri tessuti di sostegno dei denti. Essendo spesso indolore, è facile che sia scoperta solo in fase avanzata. Rappresenta la causa più frequente di perdita dei denti negli adulti.

La sua causa principale è la PLACCA, ossia la pellicola bianco-giallastra, composta da batteri e residui di cibo, che si deposita sulla superficie dei denti, soprattutto vicino alla gengiva. Se non correttamente rimossa in modo regolare (spazzolino etc.) si trasforma in una formazione calcarea ruvida detta TARTARO, il quale rende ancora più difficile una corretta pulizia. I batteri presenti nella placca liberano delle tossine che infiammano la gengiva, l'osso e gli altri tessuti di sostegno del dente.

La malattia parodontale ha un trattamento diverso a seconda della fase in cui si interviene: dalla rimozione della placca e del tartaro sopra e sottogengivale alla chirurgia. Scopo della chirurgia parodontale, considerata l'ultima ratio, è ricreare le condizioni biologiche e anatomiche di una gengiva sana attraverso la correzione dei difetti ossei e mucogengivali. Il deterioramento della gengiva facilita la caduta dei denti, che può essere fermata con un'appropriata prevenzione e mediante trattamenti della radice dei denti (levigature) o tecniche di rigenerazione ossea (GTR) e gengivale.


CONSERVATIVA

L'odontoiatria conservativa ha come scopo ultimo la rimozione del tessuto del dente che è cariato e la riparazione del dente in modo tale da ricostituire una corretta anatomia e un adeguato rapporto occlusale.

Lo stato a cui è giunta l'odontoiatria ci permette l'utilizzo di materiali innovativi e pregiati, con i quali è possibile fare fronte a qualsiasi tipo di esigenza presentata dal paziente. E' possibile scegliere tra: 

  • Restauro estetico diretto - OTTURAZIONI - in resine composite

  • Restauro indiretto - INTARSI - in resina composita, ceramica o oro.

ENDODONZIA

L'endodonzia è la branca dell' odontoiatria che riguarda il benessere della polpa dentale: sia in termini di prevenzione che di diagnosi e trattamento di malattie e lesioni.

La cura canalare (devitalizzazione) consiste nella rimozione della polpa dentale e dei residui batterici presenti nel canale radicolare, nella disinfezione e allargamento dello stesso e conseguente riempimento con materiale inerte. 

La devitalizzazione si rende necessaria quando i batteri e le loro tossine arrivano - per carie profonde, traumi o altre cause - alla polpa dentale causando un'infiammazione (pulpite) o la perdita totale di vitalità del dente. Se l'infiammazione alla polpa dentale non viene curata può causare infiammazione della radice del dente collegata a dolore e gonfiore (ascesso) e compromissione dell'osso alveolare di sostregno, sino alla perdita del dente.

PEDODONZIA

Prendersi cura dei propri denti è un aspetto fondamentale sin da piccoli ed è importante farlo con l'aiuto di una figura che sappia instaurare con il bambino dai 3-4 anni un rapporto di fiducia, in modo tale da superare l'ansia e i blocchi psicologici che l'incontro con il dentista può causare. La branca dell'odontoiatria rivolta a bambini e adolescenti è la pedodonzia. 

Nel nostro studio ogni bambino è inserito in un programma di prevenzione della carie ottenuta con l'esecuzione di sigillature, di fluoroprofilassi e richiami periodici di igiene.


PROTESI

La protesi è la branca dell' odontoiatria che ha come fine il recupero di elementi dentali gravemente compromessi, del ripristino della corretta morfologia e del rapporto occlusale delle arcate. L'odontoiatra tratta denti, gengive e tessuti di sostegno integrandoli biologicamente così da ottenere complesse riabilitazioni proteiche praticamente invisibili.

SBIANCAMENTO

Presso il nostro studio eseguiamo lo sbiancamento dentale utilizzando tecniche approvate dalla comunità scientifica internazionale.

Lo sbiancamento si esegue in studio, ma può essere rafforzato con un trattamento domiciliare attraverso l'utilizzo di una mascherina confezionata sul calco dentale del paziente.